AIA 2021: I VINCITORI

L’Istituto Americano degli Architetti (AIA) celebra i progetti che migliorano la qualità della vita integrando storia, finalità della costruzione, rispetto dell’ambiente e disposizione nello spazio circostante.

Toshiko Mori Architecture AIA Awards 2021

L’associazione AIA è stata fondata nel 1857 con il fine di promuovere criteri di sicurezza, sostenibilità e coesistenza attraverso l’architettura. I suoi aderenti s’impegnano ad osservare un codice etico per garantire elevati standard ed ogni anno l’organizzazione seleziona i progetti firmati da studi con base negli Stati Uniti che si caratterizzano nell’innovazione.

Toshiko Mori Architecture è uno dei dieci vincitori. La scuola realizzata a Sinthian, in Senegal, offre differenti soluzioni, fra cui una residenza per gli artisti ed uno spazio per varie performance, integrate con i preesistenti edifici per la cura e l’istruzione nel campo agricolo.

Tetto cisterna scuola SinthianToshiko Mori Architecture

Il design parte dall’inversione di un tetto inclinato di 45° che diventa un vuoto per far passare la luce e l’aria consentendo allo stesso tempo la raccolta dell’acqua piovana in una cisterna, di vitale importanza in una regione arida.

Aperture disposizione mattoni in terra aule Sinthian

La tecnica della costruzione si basa su una struttura tradizionale edificata con materiali locali, principalmente bambù e mattoni di terra compressa. La forma è stata pensata per soddisfare l’esigenza primaria del comfort climatico. Accurate simulazioni al computer hanno stabilito l’orientamento migliore con gallerie coperte dove ospitare aule per gli studenti, riparati dalle alte temperature e rinfrescati grazie alla ventilazione favorita da aperture nella disposizione delle mattonelle.

Sede Northeastern University

Fra i lavori segnalati, si distingue il complesso della Northeastern University, a Boston negli Stati Uniti, firmato dallo studio Payette dove la dinamicità ha un ruolo chiave nell’edificio destinato a facoltà scientifiche.

Corridoio con legno e vetrature

Costruito in una zona industriale in via di riqualificazione, il centro è visto come un ideale collegamento fra due aree periferiche ed una passerella pedonale sottolinea il senso di appartenenza alla comunità.

Scala elicoidale zone studio

Il risparmio energetico è stato pianificato fin dall’inizio dello sviluppo. L’ efficienza nei consumi è stata simulata e verificata per usare i materiali in modo ottimale. Superfici vetrate ed un sistema di raffreddamento a cascata contribuiranno ad un drastico calo nei consumi comunicando a studenti e visitatori l’importanza degli alti standard del campus che sarà completato entro il 2022.

La lista dei vincitori 2021 include:

Loghaven Artist Residency, Knoxville, Tennessee | Sanders Pace Architecture

Martin’s Lane Winery, Kelowna, British Columbia | Olson Kundig

The Polygon Gallery, North Vancouver, British Columbia | Patkau Architects

Salt River Pima-Maricopa Indian Community Justice Center, Scottsdale, Arizona | Gould Evans

Sound Transit University of Washington Station, Seattle | LMN Architects

TWA Hotel, New York | Beyer Blinder Belle

Walker Art Center Expansion, Minneapolis | HGA

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – © 2021 SHOWTECHIES

Fotografie: Iwan Baan per Toshiko Mori Architecture – Warren Jagger per Payette –

 

19097 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *