ARTE VIRTUALE

La realtà virtuale rinnova il concetto della spazialità nell’arte.

Installazioni Virtuali con Google Tilt Brush

La Royal Academy of Arts di Londra ha ospitato, dal 12 al 14 gennaio, l’iniziativa Virtually Really, in collaborazione con HTC Vive, dimostrando che le installazioni VR sono degne di un’esposizione artistica.

Casco HTC Vive

HTC realizza prodotti innovativi fin dalla sua fondazione nel 1997 ed il visore Vive è utilizzato anche nel gaming e nelle architetture virtuali. Il dispositivo ha permesso ad artisti e visitatori di guardare e muoversi a 360° in un ambiente virtuale grazie ai sensori ed alla camera incorporati.

Disegni virtuali con Tilt Brush

Gli artisti Adham FaramawyElliot Dodd Jessy Jetpacks hanno usato i software Kodon e Tilt Brush di Google per ideare scenari con i quali interagire. Kodon è un’alternativa semi-professionale, ancora in fase di sviluppo, ad affermate risorse come ZBrush e 3DSMax per sculture VR.

Dipingere con Tilt Brush in 3D

Tilt Brush è un programma che consente di disegnare in uno spazio 3D senza i limiti fisici di uno schermo o di una tela impiegando materiali come fuoco e fiocchi di neve. Una volta installata la piattaforma Steam si accede all’applicativo di Google che offre uno strumento di enorme potenziale a pittori, fashion e graphic designer.

Fashion design con Tilt Brush

Fra le novità dell’ultimo aggiornamento, gli sviluppatori di Google hanno aggiunto un manichino con articolazioni che si possono muovere per indossare meglio i capi d’abbigliamento ed avatar personalizzabili per la modalità multiplayer.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © 2017 SHOWTECHIES

Foto: GOOGLE TILT BRUSH –  HTC VIVE – ROYAL ACADEMY OF ARTS (London)

5544 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *