ATARI VCS

La nuova console unirà un controller classico ad un moderno gamepad con visualizzazioni 4k a 60fps.

Console Atari VCS

Atari ritorna al mercato delle console e dopo mesi di annunci, dall’E3 del 2017, svela alcune specifiche della prossima piattaforma. Il design s’ispira ai modelli iconici degli anni 70/80, ma è più sottile e la sigla VCS (Video Computer System) promette una completa esperienza PC sulla TV con l’adozione di app, streaming, social, web browsing e connessioni con servizi come Netflix e Spotify.

Il joystick ha linee eleganti e retro che riportano ai tempi d’oro del marchio senza la necessità d’usare il mouse o la tastiera per navigare fra i menu. L’apparecchio ha processore AMD con tecnologia Radeon, sistema operativo Open Linux OS, Wi-Fi, supporto per USB 3.0, Bluetooth, HDMI e Ethernet.

Atari VCS

La compagnia ha dichiarato che il lancio è stato ritardato perché voleva aumentare la qualità permettendo di giocare a titoli in uscita insieme ai classici come AsteroidsCentipede e Missile Command.

In esclusiva su Indiegogo, Atari VCS è in pre-ordine dal 30 maggio 2018 in due differenti versioni: Onyx (nero) e Collector’s Edition, disponibile per un tempo limitato, con un inserto frontale in legno. I pacchetti Early Bird cominciano a partire da 199 dollari per la Onyx. In tutti i casi si attendono maggiori dettagli.

La distribuzione è prevista per la primavera 2019.

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2018 SHOWTECHIES
Foto di:  ATARI

1681 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *