CANON XC15

Canon lancia una videocamera compatta 4k UHD/Full-HD con doppi ingressi XLR per l’audio.

La XC15 è pensata per il mercato prosumer, per il giornalismo multimediale o come seconda, terza camera per produzioni cinematografiche grazie alla capacità di registrare con Canon Log nel formato 4k UHD (3840 x 2.160) con campionamento 8-bit YCC 4:2:2 (XF-AVC/MXF).

Compatta XC15 per video e foto

Dotata di un sensore 1.0 Type CMOS da 13.36MP (4224 x 3164), 8.29MP effettivi in modalità video e circa 12MP (4000 x 3000) nelle fotografie, ha un range di 12 stop per riprendere UHD e Full-HD con la tecnologia oversampling.

XC15 zoom ottico 10x

Lo zoom ottico 10x è adatto per ritratti e paesaggi con un intervallo focale compreso fra 24.1–241mm (27.3–273mm nelle riprese) ed apertura f/2.8 – f/5.6 (W-T). L’uso di lenti Hi-UD con Ultra-low Dispersion compensa le aberrazioni cromatiche per aumentare la resa insieme allo stabilizzatore ottico e ad un avanzato Auto Focus con riconoscimento dei visi.

XC15 touch screen LCD

Il sistema determina anche il soggetto principale nel caso siano presenti diverse persone, ma la scelta è facilmente modificabile dall’utente attraverso il touch-screen LCD da 3 pollici (7,66 cm).

Processore DiG!C DV 5

Il processore DIGIC DV 5 consente l’acquisizione su CFast 2.0 Card a 25p o 24p.

XC15 Modulo Audio

L’audio include l’adattatore MA-400 per una qualità professionale con controlli dei livelli automatici e doppio ingresso XLR per microfono e mixer.

Dettaglio audio con supporto per mic shotgun

I fotoreporter apprezzeranno la possibilità di estrarre immagini da 8,29 megapixel durante la registrazione video o in post-produzione ed il wireless con Browser Remote e Preview, mentre la funzionalità Highlight Priority satura i colori per un effetto simile al metodo HDR.

Disponibile a breve, la XC15 sarà messa in vendita ad un prezzo consigliato di 2.769,99 euro (IVA inclusa).

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di:  CANON

6275 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *