CURSOR X

FPT ha presentato un’unità power source, dotata d’intelligenza artificiale, destinata a rivoluzionare il mercato grazie all’architettura modulare capace di distribuire energia a diverse applicazioni.

Cursor X FPT

FPT è un’azienda fornitrice di sistemi di propulsione dove la parte tecnica era soprattutto focalizzata sull’ottimizzazione della combustione e sulla trasmissione meccanica per ottenere migliori prestazioni minimizzando la perdita di potenza. Efficienza e produttività rimangono fattori determinanti per la competitività anche nel futuro, ma negli ultimi anni l’approccio si è evoluto verso il multipower.

Pierpaolo Biffali e David Wilkie

Pierpaolo Biffali, Head of Product Engineering di FPT, durante il suo intervento al Tech Day 2018, ha spiegato come si crea un prodotto 4.0 unendo funzionalità, capacità e design. Il risultato è una fonte di energia innovativa nell’applicazione e nelle linee che sorprendono per la mancanza dei classici elementi in alluminio: il Cursor X.

David Wilkie, CNH Industrial Head of Design Center, ha mostrato il lavoro di brainstorming nascosto dietro ad un nuovo concept. Il progettista ha confessato come all’inizio non si sapesse quale direzione prendere, ma il package development ha aiutato a capire cosa si dovesse fare.

Bozzetto su carta di Cursor X di Wilkie

La forma insieme alle indicazioni tecniche date da Biffali e dal suo team hanno portato ad un bozzetto prima tratteggiato su carta e poi ad un oggetto reale.

Cursor X ibrido

Come ha anche sottolineato il presidente di FPT, Annalisa Stupenengo, nel futuro non ci sarà un’unica soluzione in grado di coprire tutte le applicazioni di cui gli utenti avranno bisogno, com’è stato per molti anni nel caso del diesel.

L’ingegner Biffali ha ricordato che i clienti chiedono di adottare la via migliore per le loro esigenze e di conseguenza FPT ha tentato di mescolare tutte le possibilità in una sola power unit predisposta per funzionare con gas naturale, carica elettrica ed idrogeno perché la transizione dal diesel è già cominciata, ma procederà gradualmente.

Cursor X ad idrogeno

Il concept power-source è modulareflessibile, facile da assemblare, totalmente scalabile nelle dimensioni per adattarsi ad impieghi differenti implementabili in diverse categorie per fornire energia nei trasporti, nei sistemi ausiliari, nei veicoli industriali o nelle macchine.

La tecnologia 4.0 emerge nell’alto livello di auto-coscienza di quest’unità programmata per analizzare le proprie condizioni ed interagire con l’assistenza e gli uffici tecnici che aiuteranno a risolvere i problemi. Inoltre l’auto-apprendimento si avvantaggia della memorizzazione di una gran mole d’informazioni (Big Data) consentendo progressi in hardware e software.

Conoscenze 4.0

Biffali ha messo in evidenza come ci sia bisogno di persone 4.0 ossia d’ingegneri altamente specializzati, capaci di mettere in comunicazione il mondo perfetto dei laboratori con l’ambiente in cui viviamo. Le competenze per le professioni più ricercate riguardano: roboticaintelligenza artificialemachine learning, big data, crypto-currencycloud computingcyber security.

Sulla nostra pagina Fb e su YouTube il video con le immagini del Cursor X. Stay tuned e vi mostreremo il record del drone Forvola.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES Simona Braga

Fotografie e Video:  Simona Braga – Vietata la riproduzione senza autorizzazione scritta dell’autore. Il materiale in alta risoluzione può essere richiesto alla redazione.

6240 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *