DAVINCI RESOLVE 14 (1° PARTE – EDITING)

L’ultima versione del software di correzione colore più utilizzato dai professionisti offre una suite di programmi, dall’editing all’audio, in una release totalmente rinnovata e performante.

DaVinci 14.2

La società australiana BlackMagic Design ha arricchito DaVinci Resolve integrando un sistema di strumenti per gestire l’intero processo di post-produzione.

Il riordino del database si somma alla programmazione a nodi per garantire flessibilità con numerose impostazioni, filtri, automatismi e comandi che semplificano il workflow grazie anche al miglioramento delle prestazioni. Il nuovo motore ottimizza CPU e GPU con una riproduzione a 16 bit in virgola mobile, bassa latenza, elaborazione accelerata di codec H.264, ProRes e risoluzioni RAW e 4k.

Due tipologie di salvataggio (Live Save ed Automatic Save) sono flaggabili nelle Preferenze per evitare perdite accidentali di dati ed avere una lista di BackUp ai quali ricorrere.

DaVinci 14 si apre su 5 pagineMedia consente d’importare e riorganizzare il materiale nelle cartelle Bin. La videata presenta, di default, la Bin Master, ma si è liberi d’inserire le sottocartelle desiderate da ampliare in nuove finestre sfruttando la modalità multischermo (Workspace > Dual Screen > On). Le Power Bin, dal menu Vista/Mostra Power Bin, servono per condividere il contenuto (titoli, grafiche, effetti) su differenti progetti.

DaVinci Resolve 14.2 doppia visualizzazione icone

L’ultima versione dà grande importanza alle preferenze degli utenti che possono, ad esempio, optare per una doppia visualizzazione delle cartelle disponendo le icone verticalmente od orizzontalmente. Da Vinci utilizza i comandi tradizionali di un mouse, inclusa la rotella centrale. Il tasto destro attiva pannelli con funzioni addizionali come Relink, nel Media Pool per ricollegare il percorso dei file in caso di spostamento fra hard-disk.

DaVinci Resolve colore tracce

Il montaggio si prepara nella pagina Edit. La toolbar riprende il contenuto del Media Pool in un menu ad icone o a lista, in cui rientrano i mark con Input ed Output trascinabili nella timeline dove si allineano le tracce multiple alle quali si possono attribuire diversi colori.

DaVinci 14.2 Riproduzione JKL

I comandi sono quelli classici di un software NLE, ma DaVinci 14 ha funzioni che velocizzano la ripetitività di alcuni lavori. Il monitor sorgente riporta la forma d’onda dell’audio per aiutare a selezionare i punti di attacco o i silenzi. L’Inspector indica i parametri modificabili di una clip nella Timeline, mentre il tasto Position Lock blocca il posizionamento di una o più tracce per non cambiare involontariamente la sequenza.

DaVinci 14.2 Transition Curve

La libreria degli Effetti cataloga transizioni A/V, titoli, OpenFX ed Audio FX dove si possono incorporare plug-in, effetti e filtri per personalizzare le immagini con creatività. Ogni elemento è parametrizzabile nella finestra Inspector oltre al tipico grafico a curva Transition Curve Editor in cui si spostano i punti di controllo dei quattro pulsanti con le interpolazioni.

Multicamera permette l’editing di riprese girate con diversi apparecchi usando uno switcher. Il display può essere suddiviso in 2, 4, 9 o 16 riquadri sincronizzati via timecode, audio o punti di attacco/stacco con rilevamento automatico d’informazioni dai metadati.

DaVinci è compatibile con i formati del mondo video e VFX supportando lo scambio di file con FusionAdobe AAE e PremiereNuke, Final CutAvid.

Il software è disponibile in due versioni, gratuita con editing, color correction ed audio fino all’Ultra HD a 60 fpsStudio con tutte le proprietà sbloccate, inclusa la possibilità di lavorare in team a distanza e la risoluzione 4k fino a 120fps, a soli 259 euro. Studio comprende filtri specifici, fra cui granulosità della pellicola, mosso, foschia e ritocco evoluto dei visi.

Sulla nostra pagina Facebook e su YouTube trovate un video che mostra, passo a passo, i principali settaggi di DaVinci Resolve relativi a PreferenzeImpostazioniMedia ed Edit.

Continuate a seguirci e scoprirete le altri incredibili funzionalità di DaVinci Resolve 14 nella seconda parte dedicata a Color, Fairlight e Deliver.

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2018 SHOWTECHIES – Simona Braga

Foto di: BLACKMAGIC DESIGN

7175 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *