DJI PHANTOM 4 ADVANCED

Esce un aggiornamento del modello di successo che ha innalzato gli standard nei droni civili con un peso limitato.

DJI_Phantom 4 Advanced

Alcuni blogger americani hanno già parlato delle avveniristiche prestazioni del DJI Phantom 5 X e l’azienda cinese stupisce con l’inattesa versione 4 Advanced. L’apparecchio ha un peso di soli 1368 grammi comprensivi di eliche e batteria con un’autonomia di circa 30 minuti con gimbal stabilizzata su tre assi.

Sensore Phantom 4 Advanced

La novità più consistente, rispetto al Phantom 4 uscito un anno fa, si trova nella camera con sensore 1″ CMOS da 20MP che registra video con formato 4k (4096 × 2160) fino 60 fps con codec H.264, mentre arrivano a 30 fps con il codec H.265. In entrambi i casi il bitrate è di 100Mbps. La potenza della scheda Micro SD è stata incrementata a 128GB per offrire un’adeguata capacità di memoria.

Camera DJI Phantom 4 Advanced

La sensibilità fino a 12800 ISO permette intensità nei dettagli anche con poca luminosità. Risoluzione e contrasto sono supportati da un nuovo tipo di lente ottimizzata per le fotografie aeree con la lunghezza focale equivalente ad un 24mm. Il sistema ottico comprende 8 elementi per controllare le dispersioni ed assicurare un’accurata definizione dell’immagine.

Phantom 4 Advanced otturatore meccanico

Le riprese in movimento sono una sfida per una corretta riproduzione degli oggetti con prospettive dinamiche. Phantom 4 Advanced adotta un otturatore meccanico con velocità massima di 1/2000s per eliminare distorsioni da rolling shutter. L’otturatore elettronico è stato comunque portato a 1/8000 secondi.

DJI_Phantom 4 Advanced sensori

Dotato di sistema FlightAutonomy sfrutta GPS e GLONASS per sorvolare con precisione i paesaggi individuando ostacoli e gestire le traiettorie in sicurezza. La versione 4 Advanced+ integra il Lightbridge HD con una trasmissione fino a 7 km ed un controller con schermo da 5,5 pollici 1080p HD in maniera da non usare tablet o smartphone. Disegnando un tragitto sul display il velivolo si muoverà nella direzione indicata conservando inalterata l’altitudine per consentire al pilota di focalizzarsi sulle riprese.

TapFly

Il nuovo algoritmo ActiveTrack riconosce persone, veicoli ed animali dando la possibilità di scegliere di seguire o precedere il soggetto con la funzione Trace, affiancarsi variando l’angolo di ripresa (Profile) o mantenere la camera sul soggetto con il drone libero di volare (Spotlight).

Il Phantom 4 Advanced esce il 30 aprile ad un prezzo di 1.549 euro, la versione Plus a 1.849 euro, mentre cala drasticamente il prezzo del Phantom 4 su Amazon.

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2017 SHOWTECHIES

Foto di: DJI

12920 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *