ESOSCHELETRO PER LAVORI PESANTI

Gli operai alla catena di montaggio della Ford beneficiano della tecnologia wearable per ridurre la fatica.

Esoscheletro EksoVest

L’impresa automobilistica Ford, in partnership con la Ekso Bionics, ha avviato un programma di sperimentazione negli Stati Uniti di esoscheletri per aiutare i lavoratori nelle mansioni più usuranti.

Nelle catene di montaggio si sollevano le braccia 4.600 volte al giorno, circa 1 milione di volte all’anno. Lo sforzo ripetitivo sollecita muscoli ed ossa aumentando la casistica degli infortuni. A fine giornata braccia, collo e spalle sono doloranti ed a lungo termine le persone riportano lesioni.

Operaio fabbrica Ford con EksoVest

Ekso Bionics è una società americana che costruisce esoscheletri in ambito medico per restituire mobilità e migliorare la qualità della vita a pazienti che hanno subito danni alla colonna vertebrale o agli arti. I loro dispositivi sono diffusi in oltre 170 avanzati centri di riabilitazione nel mondo. Casualmente la sede dell’azienda è ubicata a Richmond, in California, nel più grande stabilimento aperto nel 1931 da Ford destinato successivamente da Franklin D. Roosevelt alla produzione di carri armati e jeep durante la seconda guerra mondiale.

EksoVest sostegno braccia e busto

La collaborazione con Ford permette di testare degli speciali busti chiamati EksoVest. Questo tipo di tecnologia wearable è realizzata per persone con un’altezza fra 152 e 193 centimetri e sostiene dai 2,3 ai 6,8 chilogrammi in ogni arto. L’apparecchio può essere fissato per tenere la postura nel caso si debba rimanere per molto tempo con le braccia alzate. EksoVest pesa 4,3 kg, è facilmente indossabile e lascia libertà di movimento. Il design è stato pensato per ottimizzare i compiti nelle fabbriche, nei cantieri e nei centri di smistamento spedizionieri, ma è consigliabile a chiunque maneggi carichi pesanti con gli arti superiori.

Busto indossabile come un gilet

Il test consentirà di perfezionare il prototipo ampliandone le future applicazioni. Russ Angold, cofondatore di Ekso Bionics, ha rilasciato un’intervista dove dichiara che i dati raccolti dimostrino come l’esoscheletro abbassi la probabilità d’incidenti diminuendo la stanchezza fisica, aumentando il benessere sul luogo di lavoro e di conseguenza la produttività.

EksoVest sarà presto diffuso in altri grandi stabilimenti Ford in Europa ed in Sud America.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto: EKSO BIONICS – FORD

6627 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *