FESTIVAL DI CANNES 2015

Mercoledì 13 maggio inizia l’edizione numero 68 del Festival di Cannes con tre registi italiani in gara: Paolo Sorrentino, Nanni Moretti, Matteo Garrone.

Logo Festival di Cannes

© FDC

Cannes è pronta ad accogliere una parata di stelle ed aspiranti famosi che sfileranno sotto l’occhio attento di fotoreporter e cameramen. Dal 13 al 24 maggio, il Palais des Festival e la Croisette si riempiono di giornalisti, appassionati di cinema e curiosi, mentre i produttori si defilano negli stand del villaggio internazionale alla ricerca di fondi delle Film Commission più generose.

Stand villaggio internazionale Cannes

Quelli che contano veramente concedono fugaci apparizioni per poi sparire a bordo di lussuosi yacht o in location dove la security tiene lontani i comuni mortali, ma non i fotografi appostati con potenti teleobiettivi.

Yacht nella baia di Cannes

Elicotteri e Rolls-Royce fanno la spola fra il porto e gli esclusivi ritiri di Cap d’Antibes, mentre le terrazze degli alberghi lungo la Croisette si affollano di misconosciuti desiderosi di visibilità e gli attori più giovani si vestono in spiaggia per poi correre con gli infradito verso il Palais o ai vari eventi allestiti in città.

Sfilata sul red carpet Cannes

©FDC/Quitot

La prima volta che si va a Cannes si viene travolti dalla frenesia, poi s’imparano i trucchi dell’enorme macchina organizzativa apprezzando il fatto che al di là del glamour, il Festival si è mantenuto fedele alla sua vocazione originale di “promulgare opere che sostengano l’evoluzione del cinema, favorendo lo sviluppo dell’industria cinematografica nel mondo e celebrando la settima arte a livello internazionale.”

Affiche Cannes 2015 con Ingrid Bergman

© FDC

Quest’anno l’immagine ufficiale della manifestazione è dedicata all’indimenticabile Ingrid Bergman (1915-1982) raffinata interprete di pellicole culto come Casablanca o Notorious di Alfred Hitchcock, al fianco di Cary Grant.

Cary Grant e Ingrid Bergman in Indiscreto

Dalla storia d’amore con Roberto Rossellini nacquero tre figli, Roberto, Isotta e l’attrice regista Isabella che presiederà la Giuria della Sezione Un Certain Regard. In occasione dei cent’anni dalla nascita della madre, Isabella assisterà anche alla proiezione di Ingrid Bergman, in Her Own Words, un documentario di Stig Björkman ed al debutto dello spettacolo “Ingrid Bergman Tribute” messo in scena da Guido Torlonia e Ludovica Damiani.

Stacy Martin ne Il racconto dei racconti di Garrone

© FDC-RAI CINEMA-JEREMY THOMAS

La Selezione dei film in gara prevede ben tre film italiani su 19. Matteo Garrone presenta Il Racconto dei Racconti con Salma Hayek e Vincent Cassel. C’erano una volta tre reami con meravigliosi castelli abitati da re e regine, maghi e fate, saltimbanchi e cortigiani protagonisti del libro di Giambattista Basile, pubblicato a Napoli fra il 1634 ed il 1636. Un mondo elegante e grottesco, popolare e sanguigno dove irrompe la magia. Garrone ha cercato elementi che unissero le storie di tre donne in età differenti attraverso ossessioni sempre attuali come la ricerca della bellezza, il conflitto fra generazioni e la violenza.

Harvey Keitel e Michael Caine in  Youth

© GIANNI FIORITO – FDC

Dopo il successo de La Grande BellezzaPaolo Sorrentino torna a Cannes con Youth – La Giovinezza dove due ottantenni, Harvey Keitel e Michael Caine, mettono in scena con disincanto la vecchiaia.

Nanni Moretti e Margherita Buy

© SACHER FILM FANDANGO – FDC

Mia Madre di Nanni Moretti ha come interprete femminile principale Margherita Buy nel ruolo di una regista che vive il dramma della malattia della madre insieme al fratello che tenta di razionalizzare il dolore per combattere la paura del distacco.

La Palma d'Oro

© FDC

Gli altri aspiranti alla Palma d’Oro sono: Dheepan di Jacques Audiard, La loi du marché di Stéphane Brizé, Marguerite & Julien di Valérie Donzelli, Chronic di Michel Franco, Carol di Todd Haynes, Nie Yinniang (The Assassin) di Hou Hsiao Hsien, Shan He Gu Ren (Mountains may depart) di Jia Zhang-Ke, Umimachi Diary (Notre Petite Soeur) di Kore-Eda Hirokazu, Macbeth di Justin Kurzel, The Lobster di Yorgos Langhimos, Mon Roi di Maïwenn, Saul Fia (Le Fils de Saul) di László Nemes, Valley of Love di Guillaume Nicloux, Louder than Bombs di Joachim Trier, The sea of Trees di Gus Van Sant, Sicario di Denis Villeneuve.

I fratelli Lumière inventarono il cinema 120 anni fa e l’organizzazione ha chiamato i registi e fratelli americani Joel Ethan Coen a presiedere la Giuria nella quale troviamo gli attori Guillermo del ToroSienna MillerSophie Marceau e Rossy de Palma.

Cinema sulla spiaggia Cannes

© FDC

Sulla spiaggia saranno invece proiettati titoli storici restaurati e riscannerizzati in 2k o 4k, fra cui Ran di Akira Kurosawa. Fuori competizione si potrà assistere a delle importanti anteprime dove spiccano Irrational Man, l’ultima pellicola di Woody Allen con Emma Stone e Joaquin PhoenixIl piccolo principe di Mark Osborne e Inside Out di Disney/Pixar.

Che la festa cominci! Noi vi terremo aggiornati. Seguiteci anche sulla pagina Facebook.

Il sito del Festival è: www.festival-cannes.com

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di: FDC FESTIVAL DE CANNES – SHOWTECHIES.

2818 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *