GIF IT UP

  • tobiasroth-1
    Tobias Roth

Aperte le iscrizioni alla competizione internazionale per autori di GIF basate su immagini di pubblico dominio.

Animatori. studenti d’arte ed appassionati di grafica computerizzata sono chiamati ad esprimere la loro creatività nell’annuale concorso GIF It Up inviando le loro opere fino al 31 ottobre. La particolarità della gara è che il materiale di partenza deve essere preso da immagini di pubblico dominio messe a disposizione da: EuropeanaDigital Public Library of AmericaDigitalNZTrove.

Un’occasione per scoprire la vasta documentazione digitale consultabile gratuitamente. Europeana, ad esempio, promuove lo sviluppo della ricca eredità europea pubblicando online oltre 53.455.335 lavori, fra cui immagini, libri, video e testimonianze audio.

Gli elaborati da inviare a GIF It Up non dovranno superare i 2 MB ed i 540 pixel di larghezza e bisognerà indicare i link della biblioteca digitale di riferimento. La pagina d’iscrizione, dedicata all’evento, specifica anche gli accorgimenti da adottare per tutelare l’opera del proprio ingegno.

I partecipanti premiati riceveranno un Electric Object pensato per le GIF, gift card e un Giphoscope, un oggetto tecnologico e vintage nello stesso tempo, inventato da Alessandro Scali e Marco Calabrese dell’Officina K di Torino che modernizza il Mutoscope di Herman Casler del 1890.

Le opere selezionate saranno visibili sullo speciale canale Giphy riservato alla competizione e promosso sui vari social con l’hashtag #GIFITUP2017.

La giuria della quarta edizione è composta da Ari Spool, curatore della community Giphy ArtsZuzanna Stańska, fondatrice di DailyArt ed Adam Green, caporedattore di The Public Domain Review

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2017 SHOWTECHIES
Foto di: DAILY ART, EUROPEANA, GIF IT UP, GIPHY ARTS

2826 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *