HOTEL PER ROBOT SULLA ISS

Il 21 luglio 2020, gli astronauti Robert Behnken e Chris Cassidy hanno installato la piattaforma rimovibile Mobile Base System dove alloggiare ed alimentare robot.

Hotel per robot

La Stazione Spaziale Internazionale ha dimensioni simili a quelle di un campo da football, ma all’interno la superficie vivibile è limitata. Il problema è trovare spazio supplementare per sistemare attrezzature ingombranti, proprio come nelle case terrestri.

Il 5 dicembre 2019, un’unità per strumentazioni robotizzate, denominata RiTS, è stata inviata con una missione SpaceX. Il dispositivo assicura protezione termica e fisica esternamente alla stazione consentendo contemporaneamente un accesso veloce al robot Dextre dell’Agenza Spaziale Canadese.

Ingegnerizzazione RELL su RiTS

La prima fase dell’installazione della RiTS ha visto collocare, all’interno della sede in alluminio, due elementi chiamati Robotic External Leak Locator (RELL).

Robert Behnken, Doug Hurley e Chris Cassidy preparano l'installazione RiTS

Robot e strumenti adeguati semplificano la vita a bordo. Dextre può utilizzare RELL per rilevare e riparare perdite di ammoniaca, di fondamentale importanza perché impiegata nel sistema di refrigerazione, evitando una passeggiata spaziale agli astronauti.

Il RELL alla fine del braccio robotizzato Dextre

La Mobile Baste System si muove lungo i binari del Mobile Transporter coprendo la lunghezza della ISS. Prima dell’assemblaggio della RiTS, il RELL era all’interno ed aveva bisogno di circa 12 ore di preparazione, mentre ora è collocato esternamente grazie al dispositivo MBS che riceve elettricità tramite il collegamento di due cavi indispensabili per generare il calore sufficiente a mantenere gli apparecchi ad una temperatura funzionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2020 SHOWTECHIES

Immagini:  NASA

 

18628 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *