IL PONTE DELLE MERAVIGLIE

Inaugurato il ponte di cristallo più lungo ed alto al mondo nel parco naturale cinese di Zhangjiajie.

Picchi di formazioni rocciose

Gli scenari del parco geologico di Zhangjiajie, nella provincia nord-occidentale cinese dell’Hunan, sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Le particolari formazioni geomorfologiche originano un paesaggio conosciuto per i “3.000 picchi e gli 800 fiumi” che ha ispirato il regista James Cameron per le atmosfere di Avatar.

Wulingyuan

I pilastri chiamati Avatar Hallelujah Mountain, dall’uscita del film che li ha resi celebri, emergono dalla nebbia creando suggestive immagini riprese da turisti provenienti da ogni parte del mondo. Questo incredibile spettacolo naturale potrà ora essere ammirato da una struttura sospesa che entra nel Guinness dei primati per le imponenti misure.

Il ponte disegnato dall’architetto israeliano Haim Dotan è lungo 430 metri ed unisce due vette della montagna Tianmen (Porta del Cielo) a 300 metri di altezza. L’impressionante vista sottostante è possibile grazie ai 99 pannelli di cristallo a tre strati, di 6 metri l’uno, in grado di sopportare il peso di 800 persone. Per dare un’idea delle grandezze, lo SkyWalk che si affaccia sul Gran Canyon del Colorado, si estende per 21 metri ad un’altezza di 219 metri.

Vista dall'alto ponte Zhangjiajie

L’opera d’ingegneria è stata sottoposta a numerose verifiche di resistenza. I progettisti hanno voluto garantire massima sicurezza ai visitatori facendo transitare un camion di 2 tonnellate oltre ad organizzare una pubblica manifestazione dove si sono invitate le persone a colpire con pesanti martelli la pedana che ha retto le diverse sollecitazioni. A metà del percorso una piattaforma per il bungee jump permetterà di lanciarsi fra le quattro colossali travi di acciaio e cemento che sostengono la passerella.

Rendering progettazione ponte di cristallo

Il ponte di Zhangjiajie, costato circa 62 milioni di euro, non è l’unica costruzione di cristallo nella Repubblica Popolare Cinese dato che ne esistono circa una decina in varie zone per attrarre i milioni di abitanti che si muovono alla scoperta del loro paese. Nella stessa regione si trovano altri due passaggi addossati alla montagna Tianmen fra cui il “Cammino della Fede” lungo 60 metri.

Per i fortunati che pianificano una visita, il distretto di Zhangjiajie ha un clima subtropicale con le piogge che si concentrano soprattutto fra Aprile e Giugno, mentre Settembre ed Ottobre offrono un tempo migliore.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di:  HAIM DOTAN – WULINGYUAN ZHANGJIAJIE PARK

3364 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *