KŪKAN – THE INVENTION OF SPACE

L’installazione audio-visiva di Panasonic si aggiudica il People’s Choice Award come migliore combinazione tra design, performance, tecnologia ed intrattenimento.

La Rimessa dei Fiori di Brera Milano ha ospitato, durante il Fuorisalone 2016, una coinvolgente opera multimediale ispirata alla cultura giapponese. I progettisti Shuichi Furumi e Masao Ochiai si sono serviti di 140 schermi professionali della Panasonic, raggruppati in colonne, per rappresentare i confini tra cielo e terra con il presupposto che le persone iniziano a riconoscere l’ambiente in cui vivono quando ne scoprono i limiti.

Panasonic KŪKAN

I TH-55LFV5W, LED display da 55 pollici Super Narrow Bezel con aspect ratio 16:9 ed una luminosità di 500cd/m2, hanno formato sette colonne che offrivano una differente percezione a seconda della posizione dell’osservatore e sono stati un mezzo per esplorare i principi che compongono la tradizione giapponese.

Natura in primo piano

Gli spazi non corrispondono alla rigida visione occidentale, ma si ridefiniscono in modo mutevole attraverso combinazioni che si aprono alla natura. L’armonia si distribuisce nella quotidianità ed è questa simbiosi che esalta materiali ed elementi.

Porte e confini

Le porte proiettano confini da superare per arrivare a nuove rivelazioni in un continuo fluire di eventi e sollecitazioni visive. Un richiamo all’obiettivo di Panasonic che si propone di realizzare “a better life and a better world”.

Proiezioni con LED display TH-55LFV5W

Come ha dichiarato Claudio Lamperti, Amministratore Delegato di Panasonic Italia, il connubio con il Salone del Mobile è un appuntamento imperdibile per dimostrare la capacità dei prodotti del brand di essere all’avanguardia nel trasmettere emozioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di:  PANASONIC

1815 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *