MERCEDES AMG GT S TEST DRIVE

Linee aerodinamiche, tecnologia sofisticata e potenza da brivido. Queste sono le caratteristiche degli esclusivi modelli AMG GT.

Nella seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino ha debuttato una sezione test-drive per far provare su strada alcune delle vetture presentate alla manifestazione.

Paolo Pusterla Direttore Mercedes EmmeBiCar

Paolo Pusterla, Direttore Mercedes-Benz EmmeBiCar, ci ha invitato a salire sull’AMG GT S dopo averci mostrato le novità della nuova C 63 S coupé esposta nello stand del Valentino.

Motore C 63 S coupé

La società AMG sviluppa i modelli sportivi della casa di Stoccarda recentemente potenziati dal propulsore BiTurbo V8 che nella C 63 S sprigiona 375 kW e 700 Nm.

Pinze freni e cerchi in lega C 63 S coupé

Il look è curato nei particolari con mascherina del radiatore cromata color argento e pinze dei freni rosse che risaltano fra i cerchi in lega.

Volante C 63 S coupé

La strumentazione è collocata in modo ergonomico e comprende un display multifunzione TFT da 13,97 cm (5,5″) ed alcuni comandi, fra cui il telefono, sono attivabili dal volante a tre razze.

Francesco Ferrante Smart Center Manager

Come ci spiega Francesco Ferrante, commerciale Mercedes, il bello delle AMG è la loro versatilità. Il DNA da sportive di lusso le rende brillanti in pista, ma anche facili da guidare in città. Non ci resta che provare l’AMG GT S.

Mercedes AMG GT S

Il potente motore biturbo V-8 4.0L 503 hp un’accelerazione bruciante che va da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi con velocità massima di 310 km/h limitata elettronicamente.

Gruppo ottico AMG GT S

Il design aerodinamico, il cofano allungato, le prese d’aria laterali, i gruppi ottici a LED sono di grande impatto visivo.

Franco Motta test driver Mercedes

Il test-driver Franco Motta, preparatore delle vetture per la concessionaria AutoCentauro di Torino, ci ha illustrato le novità dei componenti pensati per ottimizzare l’assetto. Il controller Dynamic Select permette d’impostare la modalità di guida adattiva attraverso la rotazione di un bottone sulla console centrale.

Dynamic Control AMG GT S

Nel largo display si visualizzano le informazioni della propria scelta che può variare da Comfort, a Sport, Sport+ e Race fino alla personalizzazione individuale.

Lasciato il parcheggio del Parco Valentino c’immettiamo nei trafficati viali cittadini. Non c’è automobilista o passante che non si giri a guardarla. Non è solo il colore giallo, ma soprattutto il rombo in accelerata che impressiona persino quando la si tiene a freno ed è divertente vedere come le vetture davanti a noi si sfilino sulla destra per darci precedenza.

Touchpad control AMG GT S

Gli interni della due posti sono spaziosi, la strumentazione consente anche al passeggero un’ottima visibilità dell’infotainment sul display sospeso. I sedili sportivi abbassati, in nero Artico in pelle e microfibra Dinamica, permettono al guidatore di attivare comodamente i comandi centrali.

Rispetto alla produzione di serie i motori AMG sono sviluppati secondo la filosofia “One Man, One Engine”. Ogni tecnico segue l’assemblaggio del propulsore di cui è responsabile e lo firma. Dettagli che rendono queste Mercedes vetture molto speciali.

Su YouTube e sulla pagina Facebook trovate il video della nostra prova.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Immagini e video: SHOWTECHIES – Simona Braga

5493 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *