MERCURY: LA GIACCA AUTORISCALDANTE

Studenti del MIT hanno inventato un indumento intelligente, impermeabile, dal design essenziale in grado di rilasciare calore modificando costantemente i valori in base ai dati del termometro incorporato ed ai gusti di chi lo indossa.

Ministry of Supply giacca Mercury

In questi giorni la primavera stenta ad arrivare e bisogna fare i conti con l’ondata di freddo siberiano. Per chi non può partire verso esotiche e calde destinazioni, la tecnologia offre una giacca intelligente che emette calore, attraverso un processo chiamato “resistive heating”, controllabile via smartphone o con la voce usando ad esempio Alexa.

Tre studenti del MIT (Massachusetts Institute of Technology) di Boston hanno avviato la start-up Ministry of Supply commercializzando il primo capo d’abbigliamento capace di creare un “microclima” adattivo a differenza di altri prodotti simili che sono riscaldabili impostando una temperatura fissa.

Mercury elementi riscaldanti

Il cuore del sistema è costituito da tre sottilissimi elementi in fibra di carbonio, posizionati per non essere visti grazie allo spessore di 1mm ed al peso di 100 grammi che erogano 10watt di potenza fino ad arrivare a 57°C, nel caso si volessero visitare le regioni polari. Servendosi di un accelerometro e due termometri per la temperatura interna ed esterna, Mercury triangola la giusta quantità di calore imparando in base ai comandi ricevuti da chi indossa la giacca.

Mercury giacca controllabile via smartphone

Il tessuto, disponibile nei colori nero o blu marine, è traspirabile, elasticizzato per un maggior comfort nei movimenti, resistente all’acqua, al vento ed agli odori grazie ai chicchi di caffè che neutralizzano profumi intensi. In questo caso la conoscenza tecnologica sfrutta un vecchio trucco di casalinghe e cuochi per assorbire con i fondi di caffè gli odori sgradevoli di pesce o cipolla. Le finiture sono state messe alla prova ed hanno superato oltre 50 cicli di lavatrice.  Le linee essenziali ne permettono l’utilizzo quotidiano e per chi abita in zone non molto fredde esiste anche la versione senza maniche.

La batteria, non inclusa per questioni di sicurezza nella confezione, può essere usata per ricariche Qi di smartphone come: iPhone X/8, Samsung Galaxy S9, Samsung Note 5-8, LG V30/G6, BlackBerry Priv, Google Nexus 4-7, Lumia 920-1520.

Per chi vuole investire, la giacca è in offerta di lancio su Kickstarter.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di:  MINISTRY OF SUPPLY

4543 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *