PHOTOKINA 2018

Nella kermesse di Colonia si sono viste novità e conferme sui futuri sviluppi del settore fotografico. 

Nuova fiera di Colonia in costruzione

Colonia ha ospitato la fiera più importante in Europa per la fotografia, dal 26 al 29 settembre. Photokina è un enorme negozio dove si fa indigestione di input oltre ad avere l’opportunità di provare tutto quello che è uscito nelle settimane precedenti all’evento.

Il mercato è in evoluzione. Invece di vedere gli smartphone come concorrenti per selfisti compulsivi, alcune aziende hanno saputo cogliere il bisogno di dinamicità leggerezza espresso dagli utenti. Prime su tutti, DJI e GoPro hanno spalancato le porte ad una fascia di appassionati di fotografia aerea e sportiva estrema. I numeri delle due società parlano da soli, nonostante GoPro abbia fatto dei passi falsi, forse perché non ha ascoltato i clienti che già dalla Hero3+ richiedevano un sistema di lenti migliori facilmente intercambiabili. Il segmento innovativo ha ringiovanito marchi storici, come PolaroidNikonKodak facendo nascere numerosi outsider dai prezzi competitivi, come GoXtreme.

GoXtreme action camera 4k

A Colonia, le multinazionali hanno confermato tre direzioni ben definite: full-frame mirrorlessalleanze ed ottiche luminose, potenti e leggere.

L-Mount triplice alleanza Leica-Panasonic-Sigma

Il clou della fiera è stato l’annuncio della triade Leica-Panasonic-Sigma dove l’unione dei differenti know-how promette interessanti sviluppi con qualche dubbio sul futuro delle micro 4/3 (ne parleremo).

Hasselblad stand Photokina 2018

DJI riuscirà a salvare la mitica Hasselblad? A Colonia, lo stand DJI era molto affollato con beneficio della casa svedese che cattura l’attenzione di persone distanti dal mondo dello still life.

Nuovi obiettivi Hasselblad 65-80-135

Il brand ritrova vitalità presentando tre nuove lenti XCD per la mirrorless X1D-50c. L’obiettivo 80mm F/1.9 è il più veloce e luminoso mai realizzato da Hasselblad con 14 elementi in 9 gruppi. Il produttore ne esalta le prestazioni nei ritratti e nella fotografia naturalistica con un bokeh gradatamente sfocato. Il 65mm F/2.8 equivale ad un 50mm nelle full-frame ed è ideato per imitare il campo visivo umano con distanza di fuoco minima di 0,5 metri, mentre il 135mm F/2.8 è un tele (pari ad un 105mm) pensato per ritratti e paesaggi con apertura F/2.8 – F/32 e convertitore X 1.7 per aumentare la focale.

I tre modelli sono già in prenotazione, al prezzo di: € 3.990 per l’80mm, € 2.290 il 65mm e 3.990 o 3.390 euro per il 135mm con o senza Converter. La distribuzione è prevista a partire dal mese di dicembre 2018.

Joby stand Manfrotto

Attrezzatura leggera anche nella stabilizzazione e quindi cavalletti, gimbal e sistemi da fissare a svariati supporti, soprattutto in mobilità. Lo stand di Manfrotto è stato preso d’assalto da video-blogger e giornalisti.

ARRI Edition AV PRO AR 256 CFast 2.0 card by Angelbird

Sensori sempre più potenti richiedono schede memoria all’altezza della situazione. Nell’area Pro, un’altra partnership strategica ha riunito Arri alla piccola, ma tecnologicamente agguerrita azienda austriaca Angelbird Technologies.

Oliver Temmler, Digital Workflow Solutions di Arri, ha detto di essere rimasto colpito dalle capacità degli specialisti di Angelbird che hanno ottimizzato le nuove ARRI Edition AV PRO AR 256 CFast 2.0 card progettate per scritture di dati ad alte velocità. La soluzione introdotta da Angelbird combina materiale termico conduttivo, noto come underfill, per migliorare la dissipazione del calore dei chip preservando la componente elettronica. Le CFast sono l’ideale per Alexa Mini o Amira.

Sulla nostra pagina Fb e su YouTube il video con le immagini dagli stand della Koelnmesse.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Immagini: Angelbird/Arri – Hasselblad

Fotografie e Video: (c) Simona Braga – Vietata la riproduzione senza autorizzazione scritta. Il materiale in alta risoluzione può essere richiesto alla redazione.

7719 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *