SALONE NAUTICO DI GENOVA

In mostra oltre 1000 imbarcazioni, 760 espositori e le tecnologie di ultima generazione per la gestione integrata degli impianti di bordo.

Sailing Area Salone Nautico 2015

Dal 30 settembre al 5 ottobre, Genova torna ad essere un punto di riferimento per il mondo della navigazione con il 55° Salone Nautico. Il potenziamento delle infrastrutture e l’appoggio delle istituzioni sostengono l’internazionalizzazione di un settore che fa parte delle eccellenze del “Made In Italy” con una produzione che vale 1.458 miliardi di euro che arrivano a 10 miliardi di euro considerando forniture, charter, servizi e riparazioni, mentre l’occupazione va dai 21.000 addetti della cantieristica alle 181.000 unità dell’intera filiera.

Durante la tavola rotonda che ha seguito l’inaugurazione sono stati esposti i dati raccolti dalle Fondazioni Edison e Symbola che attestano la leadership italiana al primo posto come export di barche yacht da diporto con un trend in crescita ed un saldo commerciale di oltre 2.000 milioni di dollari.

Carla Demaria

Carla Demaria – Presidente   UCINA

Carla Demaria, Presidente di UCINA Confindustria nautica, ha sottolineato i segnali di ripresa del mercato ed il ritrovato supporto politico nella promozione dei nostri prodotti anche all’estero dopo i provvedimenti del governo Monti che, minacciando una tassa sullo stazionamento nei porti, ha fatto fuggire 40.000 barche verso Francia, Croazia e Grecia con danni al turismo ed al commercio.

Volvo Ocean Race 2014-2015

Le novità sono numerose in tutti i campi, ma l’edizione di quest’anno dedica ampio spazio alla vela che ha sempre più appassionati. L’esclusiva partecipazione all’evento della Volvo Ocean Race permette ai visitatori di vedere le barche dei Team SCA e Team Vestas Wind, mentre la Federazione Italiana Vela ha introdotto il rinnovato Giro Vela che farà tappa in 10 città con partenza da Riva del Garda ed arrivo a Genova fra giugno e luglio 2016.

Grand Soleil Genova 2015

Lungo le banchine della Sailing area spicca il nuovo Grand Soleil 46 LC del Cantiere del Pardo. Le linee filanti e la carena, ideata dallo Studio Lostuzzi, garantiscono velocità con il G0 Furling Gennaker, mentre un roll bar integra il tratto e la scotta randa liberando il pozzetto da un ingombro. In questo modello, di 14,74 metri per 4,41 m di baglio massimo, il comfort si coniuga allo stile con gli interni firmati da Nauta Design.

Italia Yachts

Italia Yachts propone Italia 1298 con uno schema randa del tipo “German sheet” di serie e molti accorgimenti nell’attrezzatura di coperta in puro stile regata. La configurazione standard prevede la cabina armatoriale, a prua, con bagno privato e box doccia e due grandi cabine di poppa.

Motorboats Area Genova 2015

Nelle barche a motore gli espositori investono in ricerca e sviluppo per creazioni uniche e diversificate utilizzando materiali che contribuiscono a contenere le emissioni senza rinunciare alla potenza.

Azimut Benetti Group è il più grande produttore d’imbarcazioni da diporto a motore al mondo con oltre 45 modelli che vanno dai 34 piedi dello Sport Cruiser della Collezione Atlantis ai 100 metri di Benetti. Fra le novità presentate in conferenza stampa il nuovo elegante Azimut 72, un Flybridge con tecnologie high-tech. Lo scafo e le coperta sono realizzati in infusione di VTR mentre la tuga e il fly sono laminati in fibra di carbonio puro per ridurre del 30% il peso ed ottenere maggiori superfici calpestabili.

Azimut 72

Flybridge Azimut 72

L’Azimut 72 è stato progettato e costruito nei cantieri di Avigliana, in provincia di Torino, in collaborazione con il designer Stefano Righini e con Carlo Galeazzi che ha curato gli interni. Lungo 22,60 metri e largo 5,60 metri, il flybridge ha ampie vetrate a sviluppo orizzontale, lo specchio di poppa a doppia scala per aumentare l’area storage, innovative soluzioni di arredo ed un salone di oltre 13 m2.

Azimut Atlantis 34

Atlantis 34

L’Azimut Atlantis 34 è una barca di 10,25 metri che offre grandi spazi esterni ed una comoda vivibilità interna con arredi funzionali, 2+2 posti letto, un serbatoio carburante da 650 litri ed uno d’acqua dolce da 185 litri.

Cyclette a bordo

Sanlorenzo ha monopolizzato l’attenzione nella banchina F con mega-yacht da sogno dove l’eleganza è studiata nei minimi dettagli.

Sanlorenzo SL 86

SL 86 Sanlorenzo

Il modello in vetroresina da 27 metri SL 86 ha uno scafo planante disegnato da Officina Italiana Design con soluzioni destinate a diventare standard sulla nuova gamma Sanlorenzo, come la zona abitativa di prua allestita con divani, tavolo, prendisole e cabriolet per ombreggiare. La scala di accesso al flying-bridge superiore è stata inglobata nel salone ed ha i gradini sospesi fra lastre di vetro per una maggior leggerezza d’insieme.

460EXP fra i ghiacci

Sanlorenzo 460EXP

Il 460EXP è il primo esemplare della famiglia di explorer ideati e costruiti da Sanlorenzo su design di Francesco Paszkowski. L’explorer di 46 tonnellate di stazza lorda, per 42 metri, garantisce notevole autosufficienza e capienza con dettagli esclusivi, fra cui il ponte inferiore attrezzato con un beach-club dotato di bar, sauna, area fitness e una piscina per il nuoto controcorrente.

Scafo costruito in infusione

La Blu Martin ha realizzato EVO 43, un’imbarcazione progettata dallo Studio Tecnico Rivellini con un layout modulare e personalizzabile che sorprende per il design. La leggerezza è assicurata dalla fabbricazione tramite infusione che diminuisce del 20% il peso usando software per la simulazione di calcoli che hanno permesso di calibrare gli adattamenti strutturali. Evo è motorizzato con due Volvo Penta IPS da 320 kW che consentono la velocità di 37.1 nodi, misura 13,04 m per 4,25 m di larghezza, pesa 12.000 kg ed ha un serbatoio carburante da 1.000 litri, mentre quello per l’acqua contiene 400 litri.

Evo 43 pozzetto modulare

Evo 43

I visitatori si assiepano lungo la banchina per ammirare il pozzetto che si allarga e le linee all’avanguardia della prua oltre che del transformer a poppa che trasla la plancetta convertendola in una passerella idraulica per sbarcare comodamente o risalire agevolmente dal mare.

A Genova Yamaha festeggia il 60° anniversario della fondazione con una speciale versione del battello “Tempest 600” firmata Cantieri Capelli che sfoggia la classica livrea con i colori giallo-nero e la celebre grafica speedblock.

Moto d'acqua Yamaha V1Sport

Yamaha V1Sport

Le moto d’acqua presentate dal marchio giapponese al Salone sono la VX Cruiser HO e la WaveRunner V1 Sport. La prima ha motore da 1812 CC a 4 cilindri unitamente al sistema di controllo RiDE ed alle funzioni No Wake Mode Cruise Assist, la V1 Sport è alimentata dal nuovissimo motore a 3 cilindri TR-1 HO, un propulsore a 3 cilindri da 1049 CC pensato per V1, V1 Sport, VX Deluxe e VX Cruiser esclusa la HO.

Tempest 775 Cantieri Capelli motore Yamaha

Tempest 775

La partnership fra Yamaha e Cantieri Capelli comprende imbarcazioni in vetroresina e battelli pneumatici. In esposizione si vedono i due nuovi modelli della linea Tempest: il 775 per uso turistico ed il 560 Work.

Ranieri Cayman 23Sport

Stand Ranieri

Andare per mare non è un privilegio riservato a pochi perché esistono natanti dai costi accessibili. Il Salone dedica grande attenzione a tutte le tipologie, fra cui i battelli pneumatici a carena rigida.

Battelli pneumatici Joker Boat

Fra le novità Clubman 28 Efb della Joker Boat di Cologno Monzese con propulsione entro/fuoribordo Mercury V8 turbo diesel di 370 cavalli, il modello di Cantieri Magazzù MX-12 Gran Sport in resina epossidica rinforzata in fibra di carbonio, la nuova linea “Special Line” di Selva Marine composta da otto modelli da 6 a 9,60 metri, con livrea bianca e nera e motori fuoribordo fino a 2x250cv. La Lomac presenta la sua gamma con i tubolari in neoprene anche in Darsena per far provare l’ebbrezza delle serie Adrenalina e GranTurismo.

Battelli Lomac

Stand Lomac

Informazioni:

Fiera di Genova – Piazzale Kennedy

Sito webwww.salonenautico.com

Orari: Dal 30 settembre 2015 al 5 ottobre 2015 dalle ore 10:00 alle 18:30

Prezzo Biglietto: Intero 15 €, Ridotto 13 €, Gratuito per i ragazzi nati dopo il 1.01.2003 se accompagnati da un adulto e per gli accompagnatori di persone disabili se impossibilitate a entrare autonomamente.

Prenotazione Parcheggiwww.wingsoft.it/prenotazione-parcheggi

Treno: Stazione Brignole a circa 1 km dal polo fieristico. Bus: Da Brignole per la Fiera linea 31 – linea 10 barrata da Stazione Brignole dalle 9.00 alle 19.00; linea KA da Stazione Principe a piazzale Kennedy in servizio sabato 3 e domenica 4 ottobre dalle 9.00 alle 19.00; Shuttle Bus: servizio navetta gratuito (per coloro che sono in possesso di un titolo di accesso per il Salone Nautico) che collega aereoporto, stazioni ferroviarie, principali alberghi.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di:  AZIMUT – SANLORENZO –  SHOWTECHIES – STUDIO BORLENGHI / UCINA – VOLVO OCEAN RACE – YAMAHA /CANTIERI CAPELLI

9525 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...