TESLA ROADSTER E TRUCK

La casa californiana rivoluziona i trasporti alimentati elettricamente con una roadster da 400 km/h ed il semi truck.

Tesla Roadster e Semi Truck

Elon Musk ha svelato il camion Tesla Semi Truck ed un modello inatteso di super-sportiva grintosa e dalle linee accattivanti. Il vulcanico amministratore delegato ha passato la scorsa settimana a pubblicizzare, su Twitter, il Semi dichiarandolo in grado di trasportare in dimensioni alternative.

Semi Truck Tesla

Le funzionalità dell’avveniristico autocarro comprendono un’accelerazione da 0 a 97 km orari con 36.287 kg di carico in 20 secondi, autonomia di 804 km a pieno carico con velocità autostradali. Prestazioni ottenute grazie ai quattro motori indipendenti. La sicurezza include il pilota automatico per evitare incidenti ed una posizione di guida centrale nella cabina per avere il massimo della visibilità.

Cabina Tesla Semi Truck

Due grandi touch-screen, collocati ai lati del volante, permetteranno al conducente di monitorare la velocità di viaggio, la distanza percorsa, lo stato dei motori e delle batterie. L’azienda pianifica la realizzazione di una rete di “Megacharger” per i camion, diversi dai “Supercharger” degli altri veicoli Tesla, per garantire autonomie da 640 chilometri con ricariche di soli 30 minuti.

Tesla Roadster 2017-2020

L’annuncio inaspettato è quello della roadster da 400 km orari con l’impressionante accelerazione da 0 a 97 km/h (60 miglia all’ora) in 1,9 secondi, più performante dei valori della Bugatti Chiron che avevano stupito al Motor Show di Ginevra nel 2016.

La vettura sarà equipaggiata con tre motori, due dietro ed uno frontale, con batterie da 200 kWh per 998 km di autonomia per “umiliare le macchine a benzina”, come ha detto Musk. L’auto ha quattro posti a sedere, ma i sedili posteriori avranno un limite per l’altezza dei passeggeri. Il design è pensato per ottimizzare l’aerodinamica e si distingue per il tetto panoramico a scomparsa in vetro.

Tesla Roadster tetto vetro a scomparsa

Dopo i deludenti risultati economici del terzo trimestre con una perdita netta di 619 milioni di dollari (dato riportato da The Wall Street Journal, ndr) ed i problemi alla catena di montaggio della Model3, Musk spera di attirare nuovi investitori e far fronte alle numerose richieste.

Il Semi entrerà in produzione agli inizi del 2019, mentre la Roadster sarà disponibile nel 2020.

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2017 SHOWTECHIES

Foto di:  TESLA

3463 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *