VERSO MARTE CON PERSEVERANZA

Il rover sarà lanciato nell’estate del 2020 (con finestra dal 17 luglio al 5 agosto) da Cape Canaveral, con atterraggio previsto nel delta di un vecchio fiume su Marte a marzo del 2021. Il veicolo è attrezzato con strumenti per raccogliere campioni di rocce e testare tecnologie per future esplorazioni robotiche ed umane del pianeta.

Rover Perseverance

Perseverance eredita molte componenti del precedente mezzo Curiosity comprese le dimensioni che sono simili, ma con un peso maggiore di 126 kg per circa 1.025 kg complessivi. La struttura è stata pensata in funzione dell’operatività necessaria ad approfondire la geologia di Marte cercando tracce di vita precedenti.

Protezione parti vitali Perseverance

Il corpo ha una protezione per le parti vitali che includono computer per processare le informazioni come il controllo della temperatura, batterie ed antenne per le comunicazioni, telecamere per immagini e suoni, braccio automatizzato dotato di “mano” per estendere la manovrabilità consentendo la perforazione del suolo ed il prelevamento di campioni di terreno che nel futuro potrebbero essere portati sulla Terra.

Componenti del rover Perseverance

Perseverance trasporterà sette speciali strumenti:

Mastcam-Z: un avanzato sistema composto da due camere con vista panoramica e stereoscopica capaci di zoomare (da cui la lettera Z nel nome) che serviranno per lo studio della superficie oltre a prestarsi ad altre manovre di spostamento ed impiego. Le immagini saranno a colori e produrranno viste 3D .

Mastcam-Z

SuperCam: punta un laser verso obiettivi minerali al di là della portata del braccio robotico per analizzarne la natura. Le aree raggiungibili vanno da una misura inferiore al millimetro a circa 7 metri. Quando il laser colpisce la roccia crea del plasma con sostanze volatili molto calde, lo spettrografo a bordo registra l’insieme delle radiazioni del plasma determinando la composizione del materiale in cerca di tracce di vita.

PIXL (Planetary Instrument for X-ray Lithochemistry): uno spettrometro a raggi X usato per identificare elementi chimici più piccoli di granelli di sale. E’ munito di una Micro-Context Camera per immagini relative alla mappatura visibile dell’area.

MOXIE (Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment): una tecnologia che produrrà ossigeno dall’atmosfera di Marte. Se il test avrà successo potrà essere utilizzato in futuro dagli astronauti per ritornare sulla Terra.

SHERLOC (Scanning Habitable Environments with Raman & Luminescence for Organics and Chemicals): uno spettrometro con camera macro ad alta risoluzione per immagini microscopiche che usa un laser UV per mappare i composti dell’ambiente. La videocamera WATSON è piazzata sul braccio robotico per catturare dettagli esterni, ma anche del rover stesso, ad esempio può essere puntata verso MOXIE per monitorare quanta polvere si accumula intorno alla bocchetta che aspira aria dal pianeta. La calibrazione di Watson avviene attraverso una barra grafica attaccata nella parte frontale del rover.

MEDA (Mars Environmental Dynamics Analyzer): un insieme di sensori con il compito di misurare temperatura, velocità e direzione del vento, pressione, umidità relativa, dimensione della polvere.

RIMFAX (Radar Imager for Mars’ Subsurface Experiment): un radar per analizzare risoluzione e struttura del sottosuolo.

La strumentazione si completa con un sistema di guida autonoma per evitare ostacoli grazie ed un set di sensori (MEDLI2) che raccoglieranno vari dati nelle fasi di arrivo. L’alimentazione si basa sulla decadenza del plutonio-238 per generare elettricità,

Video misurazioni Perseverance

Perseverance ha un totale di 23 telecamere, di cui 7 sono riservate alle manovre di entrata, discesa ed atterraggio che insieme ad una nuova generazione di camere funzionali daranno agli scienziati dettagli del terreno e delle condizioni hardware aiutando gli operatori sulla Terra a guidare in modo preciso i movimenti del braccio e delle perforazioni.

Elicottero Ingenuity

Perseverance trasporterà anche un piccolo elicottero, chiamato Ingenuity che sperimenterà il primo volo

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2020 SHOWTECHIES

Foto/Rendering di: NASA

22296 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *