10 CONSIGLI PER RISTRUTTURARE: COME EVITARE ERRORI

FORUM PHI La casa come rifugio dove vivere

Come valorizzare gli ambienti in maniera confortevole e funzionale minimizzando lo stress.

La casa ha un impatto sul nostro benessere emozionale ecco perché è importante progettarla per ottimizzare la distribuzione degli spazi in modo organico, suddividendo fra privacy e convivialità.

Quando si affronta una ristrutturazione si commettono errori per inesperienza.

Abbiamo consultato alcuni professionisti del settore chiedendo un parere sui punti da considerare per trasformare l’abitazione in un posto dove sia sempre piacevole ritornare.

  1. Se non avete la possibilità di vivere nella vostra casa ideale, fate dei cambiamenti, anche piccoli che vi aiutino ad apprezzare quello che avete. A volte basta poco, tinteggiare, eliminare quello che non usate da anni, dare un tocco di vita. Prendersi cura degli spazi in cui si vive equivale ad aver cura di se stessi e di chi vive con noi.
  2. Per prima cosa, pensate a come utilizzerete la vostra abitazione. Volete un luogo dove rilassarvi o uno spazio per socializzare? Raccogliete materiale che v’ispiri (foto, cataloghi, articoli). Confrontate le vostre opinioni con amici che abbiano già effettuato lavori imparando dalla loro esperienza.

Sviluppo ambienti Specht Architects

  1. Cercate un professionista (geometra, architetto o interior designer) valutando le precedenti realizzazioni. Spiegate quello che desiderate ottenere, le vostre esigenze e quelle della vostra famiglia e di eventuali animali domestici. Le zone office e notte dovranno offrire un buon isolamento acustico, mentre probabilmente non vorrete un divano rivestito in cachemire se avete un gatto o un cane. Il professionista vi mostrerà dei rendering e dei campioni. La progettazione dovrà essere completa nei dettagli per armonizzare fin dall’inizio ogni scelta: distribuzione degli spazi, rivestimenti pareti e pavimenti, riscaldamento ed aria condizionata, impianto elettrico, idraulico, palette colori, materiali cucina e bagno, elettrodomestici, arredi. Stay tuned abbiamo un suggerimento per le cucine a cui nessuno pensa, tranne gli chef…

Urbanology Designs cucina carattere

  1. Una volta presi gli accordi con il professionista, smettete di cercare altre idee in giro. Vi siete dati un traguardo ed è tempo di raggiungerlo.
  2. Ristrutturazione: stress, stress e stress. Questa è la parte più delicata che concentra quasi tutte le problematiche. Se avete considerevoli opere murarie, cercate un responsabile lavori per far rispettare normative, regolamenti condominiali e la scadenza. E’ preferibile chiedere al progettista ed alle ditte sub-appaltatrici di rilasciarvi una dichiarazione scritta di non violare alcuna legge o regolamento assumendosi piena ed esclusiva responsabilità di danni a cose e/o persone derivate dai lavori di ristrutturazione, manlevandovi da qualsiasi  richiesta di risarcimento danni da parte di terzi. Verificate che abbiano un’assicurazione ad ampia copertura e che siano aziende con partita IVA da qualche anno. Se dovete lasciare un locale in affitto con scadenza improrogabile, inserite la richiesta di risarcimento spese (albergo, deposito mobili) in caso di mancato rispetto dei tempi di consegna.

Cucina soggiorno living Ownby Design

  1. Domandate un budget dettagliato suddiviso fra demolizione e smaltimento macerie, materiali, impianto elettrico e certificazioni, lavori idraulici, elettrodomestici, arredi, compenso professionale. Riservate una percentuale di pagamento a lavori terminati. Verificate che i prezzi siano in linea con le forniture di materiali nella zona e nella regione. Confrontate.
  2. Non fatevi trascinare dalle mode del momento a meno di non avere i mezzi per affrontare più ristrutturazioni. La disposizione dei locali dev’essere pensata a lungo termine, così come i rivestimenti di pavimenti e pareti. Carta da parati e vernici sono semplici da cambiare, mentre la posa di pavimenti e piastrelle rientra nei lavori lunghi. Meglio evitare forme o disegni molto caratterizzanti, potrebbero risultare datati e venire a noia nel giro di poco tempo.
  3. Privilegiate tonalità neutre per le pareti, con la possibilità di note d’accento. Create ampi punti focali ed inserite dei dettagli.

Noé Prades bagno

  1. Alcuni progettisti vanno pazzi per la tabula rasa demolendo tutto e ripartendo da zero. I costi lievitano ed aumentano le probabilità di creare danni ai vicini o alle parti comuni, se abitate in un condominio. Per le opere murarie, date priorità alla zona living e rendete pratiche le stanze piccole scegliendo mobili dalle linee semplici, porte a scorrimento ed una buona illuminazione.
  2. Pensate alla comodità ed alla funzionalità già in fase di progettazione predisponendo armadi o cabine armadio,  dispense, mobiletti per tutto quello che avete, senza dimenticare i cablaggi per le postazioni di lavoro. Pre-visualizzate come far stare tutto. Siamo grandi fan del metodo Marie Kondo, la guru dell’ordine, diventata famosa con il libro Il magico potere del riordinoMensole, scaffali, ripiani recuperano metri quadrati in verticale anche all’interno dei mobili trovando uno spazio ad ogni cosa.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – © 2023 SHOWTECHIES – Quando la Tecnologia è spettacolo™

Immagini: Celaya | Slowly Interiors – Forum PHI – Kimberly Timmons Interiors – Noé Prades – Urbanology Design

18 Commenti

  1. Mio figlio ed i suoi restauri mi hanno svuotato il conto in banca. 6 mesi di lavori e grane a non finire. Il bagno piccolo che avete messo era perfetto, ma no buttiamo giù tutto.

  2. Dovreste consigliare professionisti che non devastano la casa per guadagnare e sono capaci di valorizzare le 4 mura che uno si ritrova. Grazie.

  3. Ho problemi d’isolamento e mi è stato proposto di buttare giù tutte le pareti interne e rifarle con altro materiale. Possibile che non esista una soluzione alternativa?

  4. Quello che posso consigliare è di installare pannelli solari per ridurre i rincari di luce e gas che non hanno alcuna spiegazione logica. In questo momento neanche lo scontro fra Russia ed Ucraina giustifica certi aumenti. è come se volessero distruggere l’economia europea.

  5. Le cucine open air sono bellissime, ma mi spaventano i lavori di muratura, sai quando iniziano e non finiscono mai.

  6. A me hanno proposto una cucina living con scritte sul muro come una caffetteria! Ma che guardano RealTime? Il living nella foto è bellissimo, come piace a me.

  7. Suggerimenti molto saggi, ad averli letti prima. Problemi e litigate con tutti per colpa dei muratori che tutto erano tranne che quello che mi aveva detto l’architetto.

  8. Complimenti per il sito, ho stampato l’articolo e l’ho dato a mio figlio che vuole rifare totalmente il suo appartamento con costi e secondo me problemi a non finire. I geometri ti dicono che puoi fare tutto per farti spendere e poi hai i casini. Il budget se ne va per la maggior parte in demolizione e ricostruzione, poi ti propongono piastrelle da Brico o uno spatolato in cemento che trovo comodo per loro, ma vuoi mettere un bel marmo?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*