COLLIDE AWARD 2016

Sono aperte le iscrizioni al concorso internazionale organizzato dal CERN in collaborazione con FACT per opere che associno arte e scienza.

Animazione acceleratore

Gli artisti si sono sempre ispirati alla natura ed ora la tecnologia permette di scendere nei particolari dei meccanismi più nascosti scoprendo nuove meraviglie. Il CERN (European Organization for Nuclear Research) di Ginevra ed il FACT (Foundation for Art and Creative Technology) di Liverpool hanno recentemente annunciato il Collide International Award riservato a creativi di ogni nazionalità ed età.

Simulazione collisione particelle

Le proposte debbono rappresentare l’incontro fra arte e fisica offrendo visioni innovative che mescolino le varie anime della struttura che ospita diversi laboratori ed il Large Hadron Collider (LHC).

Monica Bello

Monica Bello, direttrice e curatrice di Arts@CERN, ha dichiarato che “Il nostro desiderio è connettere i mondi di scienziati ed artisti attraverso dellecollisioni creative per spronare entrambi i campi ad interagire superando ruoli e metodologie tradizionali”.

Atlas CERN

Il vincitore guadagnerà 15.000 Franchi Svizzeri e potrà risiedere due mesi, completamente spesati, a Ginevra oltre ad un mese nella sede di FACT per sviluppare la produzione del progetto.

Riprese video nei tunnel CERN

Dal 2011 musicisti, filmmaker e ballerini hanno approfittato dell’incredibile opportunità data dal concorso per elaborare concept originali. Il video-artist tedesco Jan Peters ha percorso chilometri nei tunnel sotterranei dove si diramano le condutture del grande acceleratore di particelle per girare 100 ore di filmati durante le operazioni di spegnimento di due anni fa.

L’americano Bill Fontana ha invece realizzato la sperimentazione sonora “Loud & Underground“, mentre Gilles Jobin e Julius von Bismarck hanno ideato la “Quantum Dance” eseguita sullo sfondo di un’immagine del CMS detector, un apparecchio lungo 21,6 metri e con un diametro di 14,6 metri costituito da differenti rivelatori disposti concentricamente intorno al punto d’incrocio dei fasci.

Quantum Dance

Nel 2015 hanno vinto Simon de DiesbachLaura Perrenoud Marc Dubois del collettivo Fragment.in che hanno lavorato su un’installazione astratta che trasformava il codice di una pagina web in un’animazione di computer grafica.

Collisione registrate da Alice nel 2015

Gli artisti che vogliono partecipare sono invitati ad inviare le loro proposte al Collide Award entro il 23 maggio 2016 ed attendere giugno per conoscere il responso della giuria.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di:  CERN

4504 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *