DRAGO D’ORO 2016

Al tempio di Adriano, a Roma, si è svolta la cerimonia del premio italiano del videogioco.

L’Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani (AESVI) ha organizzato la quarta edizione del Drago D’Oro dedicato alle eccellenze di un settore sempre più in crescita.

Lista premi Best GamePlay

Durante la serata si sono consegnati 23 premi, 18 dei quali suddivisi per categoria, 4 relativi al Made in Italy ed uno basato sulle preferenze dei consumatori secondo classifiche elaborate dalla società di ricerche di mercato GfK Retail and Technologies. La giuria composta da stampa specializzata e generalista è stata presieduta da Luca Tremolada de Il Sole 24 Ore, mentre Francesco Facchinetti e la blogger Tess Masazza hanno condotto la manifestazione.

Premiazione The Witcher 3 Wild Hunt

La critica ed il pubblico sono stati concordi nel proclamare videogioco dell’anno “The Witcher 3: Wild Hunt”,  sviluppato dai polacchi CD Project RED, con un mondo fantasy ispirato alla saga dello scrittore Andrzej Sapkowski.

NERO Miglior Videogioco italiano

“N.E.R.O. Nothing Ever Remains Obscure”, della romana Storm in a Teacup, si aggiudica il premio Miglior Videogioco Italiano e Miglior Realizzazione Artistica.

Ori and the Blind Forest

Il poetico “Ori and the Blind Forest” di Moon Studios, pubblicato da Microsoft, ha vinto come Miglior Piattaforma e Miglior Colonna Sonora.

Ride di Milestone

“Ride” di Milestone ed “In Verbis Virtus” di Indomitus Games si sono distinti rispettivamente come Miglior Realizzazione Tecnica e Miglior Game Design.

Squadra Indomitus Games

Il titolo indipendente “Her Story” di Sam Barlow conquista tre trofei come videogioco più innovativo, Miglior App e Miglior Indie mentre “FIFA 16″ è il più venduto dell’anno. Colpisce l’assenza di giganti come Assassin’s Creed Syndicate, ma la concorrenza è stata agguerrita e le scelte fatte riconoscono la diversità e l’evoluzione dei gusti.

Nel video pubblicato sulla nostra pagina Facebook trovate le interviste ai protagonisti dell’evento.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © SHOWTECHIES

Foto di: INDOMITUS GAMES – MICROSOFT – SHOWTECHIES/Andrea Conticelli

4513 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *