MONACO GRAND PRIX HISTORIQUE

La 12a edizione del Gran Premio Storico del Principato privilegia la Formula 1 con la celebrazione del primo successo della Ferrari nel Campionato del Mondo.

Monaco Grand Prix Hisotirque

Da venerdì 23 a domenica 25 aprile 2021, le auto da collezione tornano a correre lungo il circuito cittadino del Principato di Monaco.

Locandina 12* Gran Premio Storico Monaco

La mancata edizione 2020 sarebbe stata dedicata ai 70 anni della Formula 1, festeggiamento che si recupera nel 2021 dando la possibilità ai concorrenti di competere nel circuito identico all’80% a quello del 1929, ancor oggi utilizzato per la F1.

Durante due giorni e mezzo di gare, 170 piloti onoreranno la prima vittoria Ferrari ottenuta nel 1951, a Silverstone, con il pilota argentino José Froilán González.

Griglia rossa nel Gran Premio Storico di Monaco

L’evento darà l’opportunità di vedere alcuni esemplari di grande valore, fra cui sei modelli vittoriosi: l’Alfa P3, n°20 nella Serie A, perché Enzo Ferrari costruì vetture con il suo nome a partire dal 1947, mentre la Scuderia Ferrari aveva ingaggiato le Alfa fra il 1933 ed il 1937 con la vittoria della P3 condotta dal francese Guy Moll, a Monaco nel 1934.

La Dino 246, la numero 20 nella serie B, testimonia l’epoca in cui le monoposto di Maranello erano equipaggiate con il motore davanti e quella che si ammirerà in pista è l’ultima con la trazione anteriore vincitrice nel 1960 a Monza con Phil Hill.

Nella Serie C, la 250 Mille Miglia del 1953, ricorda l’anno 1952 in cui le Formula1 a Monaco furono sostituite dalle sportive, mentre la 1512 n°4 nella Serie D omaggia i due titoli ottenuti da Phill Hill nel 1961 e John Surtees nel 1964.

Ben quattro esemplari 312 nella Serie E (n°3/4/6/8) riportano al periodo delle F1-3 litri. Nella Serie F due 312B3 saranno guidate da Jean Alesi e René Arnoux, entrambi piloti nella Ferrari tornata alla vittoria, dopo un periodo buio, grazie a Niki Lauda a partire dal 1974.

Serie B Fangio

Gli appassionati di auto e velocità apprezzeranno la varietà dei modelli distinti per periodi. La Serie A Louis Chiron è riservata alle vetture da Grand Prix di prima della guerra ed auto d’epoca, fra cui la Maserati 4DM 1937, con il numero 52, degli italiani Del Bello Rolando e Luigi Moccia.

Serie C Vittorio Marzotto

La Serie B Juan Manuel Fangio comprende F1 e F2 prima del 1961, la Serie C Vittorio Marzotto va dal 1952 al 1957, la D Graham Hill riguarda F1 -1500 cm3 (1961-1965), mentre la E Jackie Stewart è destinata alle F1 3 litri (1966-1972).

Le categorie più recenti sono la F Niki Lauda F1 3 litri (1973-1976) e la G Gilles Villeneuve con F1 3 litri (1977-1980).

Conformemente alle regole legate alla Covid, solo i residenti, i lavoratori ed i clienti degli hotel monegaschi potranno disporre dei biglietti per assistere al Grand Premio nelle giornate di sabato e domenica, mentre le prove di venerdì saranno senza pubblico.

RIPRODUZIONE RISERVATA – © 2021 SHOWTECHIES

Fotografie: AUTOMOBILE CLUB DI MONACO

29118 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *