MICROSOFT SURFACE HUB 2

Un display assemblabile in più moduli favorirà l’integrazione fra colleghi aumentando l’interattività.  

Microsoft Surface Hub 2

Gli uffici stanno cambiando e molti dati affermano che il lavoro collaborativo quintuplichi il successo dell’azienda. Open space, sale riunioni e spazi ricreativi facilitano lo scambio d’idee ed anche hardware e software devono adeguarsi alle nuove necessità.

Qualche tempo fa, Microsoft aveva proposto un’evoluta, ma ingombrante lavagna elettronica adatta a video conferenze che non ha mai conquistato larghe fasce di mercato. La seconda generazione ha un design funzionale, dalle linee sottili con un touchscreen 4k da 50,5 pollici, camera 4k che ruota con il display, altoparlanti integrati e microfoni che permettono di comunicare a distanza come se si fosse nella stessa stanza.

Microsoft Surface Hub 2 multiview

Una delle novità è la capacità di collegare fino a 4 schermi per ingrandire la superficie totale per un’unica immagine o per diverse schermate multiview. La modularità consente di rendere ancora più efficiente l’interazione con Office 365, Windows10Microsoft Teams e Whiteboard.

Microsoft Surface Hub 2 videoconferenza

La rotazione del device offre di scegliere la disposizione migliore in base al contenuto, inoltre è stato integrato un comodo meccanismo di trasporto e sostegno grazie alla collaborazione con la società Steelcase.

Sostegno Surface Hub 2 Microsoft

Microsoft inizierà una distribuzione test ad alcuni aziende partner entro il 2018 per arrivare a commercializzare il Surface Hub 2 nel 2019 ad un prezzo che si spera competitivo con il Google Jamboard, venduto a 5.000 dollari.

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2018 SHOWTECHIES
Foto di:  MICROSOFT

3443 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *