LEGO CAMPUS

Innovazione e creatività nel centro direzionale destinato ad ospitare 2000 impiegati.

Dopo cinque anni di lavori, è stata ufficialmente inaugurata la nuova sede LEGO a Billund, in Danimarca. Lo studio C.F. Møller Architects ha progettato un campus, di 54.000 metri quadrati, capace di trasmettere i valori tradizionali dell’azienda: immaginazione, divertimento, impegno, apprendimento e qualità per realizzare giochi per bambini (…ed adulti) di tutto il mondo.

Campus LEGO distribuzione edifici parco

Il fabbricato è composto da otto edifici disposti all’interno di un parco aperto al pubblico. Gli uffici sono distribuiti intorno ad un imponente atrio con forme e colori ispirati ai prodotti del marchio.

Campus LEGO scalone atrio

Uno degli elementi importanti è la “People House“, a pianterreno, uno spazio sviluppato in collaborazione con gli impiegati che permette ai colleghi di socializzare durante e dopo l’orario di lavoro.

Campus LEGO palestra piano terra People House

Un ambiente flessibile dove il relax, la zona fitness, il cinema, la cucina e l’infermeria promuovono un senso di famiglia ed appartenenza.

Campus LEGO zona relax

Zone individuali e settori comuni sono luminosi e colorati, comprese le scale e le indicazioni disseminate lungo i vari snodi.

Campus LEGO scala verde a spirale

La facciata è disegnata per massimizzare la luce interna riducendo contemporaneamente il consumo per l’impianto di raffreddamento.

Dettaglio finestre con parete decorata con tipico disegno mattoncini LEGO

Lungo le pareti esterne si notano inserti che richiamano i pezzi delle costruzioni LEGO, mentre mattoni giganti formano la sala riunione collocata sul tetto del palazzo

Vista edificio LEGO Campus con sala riunioni sul tetto

L’approccio pare gioioso, ma è pianificato accuratamente. La distribuzione dei vari elementi è stata ottimizzata grazie ai consigli dell’antropologa Anneke Beerkens. La LEGO prende sul serio il rispetto ambientale e lo studio Møller ha coperto il tetto ed il vicino parcheggio con 4.150 pannelli solari per produrre oltre 1 milione di kWh e coprire metà del fabbisogno energetico del campus. Piante di sedum assorbono acqua e CO2 mentre la raccolta dell’acqua piovana consente l’irrigazione delle aree verdi. All’interno si sono impiegati pannelli in gessofibra perché questo materiale offre maggiore resistenza unitamente ad isolamento termico ed acustico facendo risparmiare 22 tonnellate di acciaio ed evitando l’emissione di 650 tonnellate di CO2. Il decoro esterno è ricavato da 5000 kg di resti di lavorazione dei mattoncini LEGO.

L’impegno verso la sostenibilità è testimoniato dalla prestigiosa Certificazione LEED Gold.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2022 SHOWTECHIES

Foto/Rendering: C.F. Møller Architects – LEGO

20521 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *