LA COLLEZIONE D’AUTO DELL’ACADEMY OF ART UNIVERSITY

Una delle raccolte private di maggior valore al mondo, circa 70 milioni di dollari nel 2016, con una prevalenza di modelli classici degli anni ’20 e ’30.

1955-Mercedes-Benz-300SL Academy of Art Automobiles Museum AAU

Il collezionismo d’auto generalmente è un ambito maschile, con l’eccezione di Elisa Stephens presidentessa dell’Academy of Art University di San Francisco, negli Stati Uniti che ha ereditato l’interesse dal padre. Richard A. Stephens era un grande appassionato d’automobili che voleva trasmettere agli studenti di design della sua università una prospettiva unica rispetto ad altri istituti. La prima vettura acquistata fu una Packard Model Convertible Sedan del 1927

 Packard Model Convertible Sedan del 1927 AAU

La figlia ha realizzato un ambizioso progetto di completamento del museo dando una visione storica con esemplari in grado di offrire esempi di raffinata artigianalità

Pierce-Arrow Silver Arrow 1933 AAU

Fra le rarità una Pierce-Arrow Silver Arrow del 1933, una delle tre ancora esistenti delle 5 prodotte, una Hispano Suiza H6C ed una Stearns-Knight F-6 entrambe del 1928, una Duesenberg Model J del 1930.

1928-Hispano-Suiza-H6C-Transformable-Torpedo AAU

Non possono mancare marchi leggendari come Bugatti con una Type 46 ed Alfa Romeo con un rifacimento della 6C 2500 SS Berlinetta Aerodinamica del 1939.

1930-Bugatti-Type-46-Faux-Cabriolet AAU

La Berlinetta Aerodinamica fu l’ultima creazione della  Carrozzeria Touring prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Pensata per la 24 Ore di Le Mans fu vista alle Mille Miglia del 1940 per poi scomparire. Secondo Luigi Fusi furono costruiti solo 33 chassis della 6C 2500 Super Sport antecedenti la guerra. La replica ha valore perché rifatta su uno chassis riconosciuto come originale.

Alfa Romeo 6C 2500 SS Berlinetta Aerodinamica

Fra le vetture recenti una Mercedes 1955 300 SL “Ali di gabbiano“. La serie al momento della commercializzazione aveva un prezzo talmente esclusivo da costringere l’importatore ufficiale Mercedes-Benz negli Stati Uniti, Max Hoffman, a richiedere un’auto che mantenesse lo spirito sportivo, ma fosse economicamente più accessibile.

1965 Ferrari 275 GTB AAU

A completare il Made in Italy, una BMW Isetta 300 del 1957, un’Autobianchi Bianchina del 1959 ed una Ferrari 275 GTB del 1965.

Indirizzo del Museo: 1849 Washington St, San Francisco, CA 94109, Stati Uniti

RIPRODUZIONE RISERVATA – ©2020 SHOWTECHIES

Fotografie: Academy of Art University (AAU) Automobile Museum

23895 Persone hanno letto questo articolo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *